Recensione: THE CLASH – London Calling

Recensione: THE CLASH – London Calling

Discostory selection:  i dischi da ascoltare … TASSATIVO

Usciva il 14 dicembre del 1979 uno dei dischi generazionali e seminali per eccellenza. “London Calling” era un doppio, un disco ambizioso e più che mai complesso nella sua articolazione stilistica.

Un disco rivoluzionario, di svolta che ha rappresentato lo spostamento di un confine, la chiusura di una generazione e la nascita di una nuova.
Il terzo della band, che divenne la indiscussa pietra miliare della loro produzione. 

L’alchimia creata dai Clash era quella di fondere generazioni e influenze sonore differenti costruendo ballate, marcette e melodie varie sulle quale implementare liriche ruvide, spesso politiche, e di protesta nello stile del punk e post-punk di quegli anni. 
Per capire quello che dico e capire l’incredibile equilibrio che i Clash erano riusciti a creare in questo disco basta sentire in sequenza la title track London Calling, carta vetrata e energia pura con Jimmy Jazz, quasi ballata swing jazzy da balera londinese.  
Il bello e la potenza di London Calling era proprio questo. Accellerare e rallentare, pogare e ballare, protestare e pensare, urlare e cantare. 

ps. Leggere il testo di London Calling 40 anni dopo fa venire un po’ i brividi soprattutto dopo il voto Uk pro Brexit a favore dei conservatori di Boris Johnson e vedere Londra come unico avamposto rimasto al partito Laburista. London ha chiamato … ma gli inglesi dopo quarant’anni non sentono più ! 

Voto:  10,00

Tre canzoni assolute:  London Calling – The Guns of Brixton  – Train in Vain

Track list:

London Calling
Brand New Cadillac 
Jimmy Jazz 
Hateful Jimmy Jazz
Rudie Can’t Fail 
Spanish Bombs 
The Right Profile 
Lost in the Supermarket 
Clampdown 
The Guns of Brixton 
Wrong’em Boyo 
Death or Glory
Koka Kola 
The Card Cheat 
Lover’s Rock 
Four Horsemen
I’m Not Down 
Revolution Rock 
Train in Vain

Discografia:

1977 – The Clash
1978 – Give ‘Em Enough Rope
1979 – The Clash (U.S.)
1979 – London Calling
1980 – Sandinista!
1982 – Combat Rock
1985 – Cut the Crap

Video:

 

Leggi l'articolo della mostra che si sta svolgendo a Londra per celebrare i 40anni di London Calling (clicca per leggere l'articolo
Related Posts