Recensione: 50 CENT – Get Rich Or Die Tryin’

Recensione: 50 CENT – Get Rich Or Die Tryin’

Eminem e Dr Dre erano i Re Mida del rap. 50 Cent il loro prodotto da laboratorio. Un disco di rottura da storia del rap. 

Riproponiamo le recensioni originali di dischi del passato 

Dopo il grandissimo successo di “Wanksta”, tratto dalla colonna sonora di “8 Mile”, c’era tanta attesa per questo nuovo album di 50 Cent, che nella prima settimana di pubblicazione negli Stati Uniti ha venduto un milione di copie. Non dobbiamo lasciarci ingannare da questo improvviso boom di vendite: NO, non ha venduto solo perché ci sono Eminem e Dr Dre nel video (anche se sono probabilmente i due personaggi più influenti nella musica mondiale) e NO non è solo un fenomeno momentaneo, uno di quei rapper che fanno un singolo e spariscono. 

“Get Rich Or Die Tryin’” è un disco violento, cattivo, forse anche politicamente scorretto, ma è anche un concentrato di energia che gli “adrenalina-dipendenti” non potranno perdersi. Mai come in questo album le sparatorie sono state così ritmate, le rime così pungenti e al contempo così orecchiabili e irresistibili. 

“Wanksta” (presente nell’album come bonus track) parla di quei rapper che fanno finta di essere dei Gangster, ma non lo sono assolutamente. 50 Cent, che invece è un vero “Gangster”, è famoso per essere sopravvissuto ad una sparatoria in cui è stato colpito da NOVE pallottole. E’ ovvio che tutto questo si rispecchia nei suoi testi. Canzoni come “Many Men” e “Heat” sono uno spaccato di società newyorkese che trovano paragone forse solo in Nas. In “Patiently Waiting” e in “Don’t Push Me” a tutta questa potenza si aggiunge anche Eminem, il cui “flow” è semplicemente eccezionale; sono i momenti migliori di questo album. 

Ciò che rende “Get Rich Or Die Tryin’” un disco particolare è la qualità generale di tutte le canzoni, (ben diciannove) che si mantiene sempre buona, e la altissima concentrazione di riff e melodie (anche se un po’ sporche) memorabili. 
In questi giorni le radio stanno programmando il singolo “In Da Club”; se vi piace, l’album di certo non vi deluderà. 

Voto: 8,50
(26 Febbraio 2003)

Track list:

1. Intro Listen Listen 
2. What Up Gangsta Listen Listen
3. Patiently Waiting (feat. Eminem) Listen Listen 
4. Many Men (Wish Death) Listen Listen 
5. In Da Club Listen Listen 
6. High All the Time 
7. Heat 
8. If I Can’t 
9. Blood Hound (feat. Young Buck of G Unit) 
10. Back Down 
11. P.I.M.P. 
12. Like My Style (feat. Tony Yayo of G Unit) 
13. Poor Lil Rich 
14. 21 Questions (feat. Nate Dogg) 
15. Don’t Push Me (feat. Lloyd Banks of G Unit & Eminem) 

Discografia:

2000 – Power of the Dollar
2003 – Get Rich or Die Tryin’
2005 – The Massacre
2007 – Curtis
2009 – Before I Self Destruct
2014 – Animal Ambition

I Video: 

 

Related Posts