Intervista: THE KOLORS – il nostro nuovo capitolo

Intervista: THE KOLORS –  il nostro nuovo capitolo

Si intitola “Pensare Male”  il nuovo singolo dei THE KOLORS, brano impreziosito dalla voce sensuale di ELODIE.

Il brano, scritto da STASH in collaborazione con Davide Petrella e prodotto insieme ai Daddy’s Groove, segna l’inizio di un nuovo capitolo del percorso dei THE KOLORS, un nuovo capitolo che nelle parole dello stesso STASH vede “una scrittura molto più spontanea che si discosta dal canonico concetto di pop mainstream e da tutti i cliché di cui a volte si finisce per tenere conto.

Abbiamo chiacchierato con i The Kolors, ecco cosa ci hanno detto: 

Come nasce  “Pensare male” ?

Il brano è nato in una notte. E’ una fotografia, un racconto di un episodio.  Quando un sentimento o un pensiero mi colpisce nel profondo, la prima cosa che mi viene da fare è prendere una chitarra e mettere il tutto in musica. E così è stato.  Il brano ha un’impronta French Touch ispirata ai Daft Punk, agli Stardust e a tutti gli artisti che hanno fatto di quel genere una delle colonne sonore della nostra vita.”

Parli di Franch Touch … chi sono i vostri idoli e cosa vi piace di questo genere ? 

Penso che nella musica, così come nella moda, ci sia della ciclicità. Mi piace pensare che ci sia un ciclo dei vent’anni e adesso sia il tempo giusto per il ritorno della French Touch.  Amiamo quel mondo fatto da un suono organico montato su una griglia easy dance. I nostri riferimenti in quel genere sono sempre stati i prodotti sfornati dall’etichetta francesca Ed Banger, band come i Justice o Breakboat ma anche i capisaldi del genere come i  Daft Punk  o gli Stardust . 

Nel nuovo singolo c’è la presenza di Elodie che impreziosisce il tutto… Una qualità  e un difetto di Elodie ? 

Lei  è fantastica. Ha fatto una strada musicale di grande rispetto. Non è rimasta nei meandri del super pop ma è riuscita a spaziare in svariate dimensioni dall’indie al rap. Era perfetta per questo brano e credibilissima per il testo della canzone. Un difetto ? Lei è come mia sorella. Non riesco a trovarle un difetto ! 

kolors-2019-3-e

Dopo ““Pensare Male” cosa verrà ? 

“Pensare male” è una nuova  pagina del nostro percorso musicale. Un nuovo inizio. Una pagina diversa da tutte le altre. In questi anni è cambiato il modo di rilasciare la musica. Non per forza bisogna fare un disco tutto intero e subito, ma si può creare un percorso di brani. Un work in progress. Adesso è uscito il singolo, poi magari faremo qualche altro brano e poi vediamo  quando pubblicare l’album.

Earth Wind and Fire o Image Dragon ? 

Earth Wind and Fire tutta la vita.  E’ sempre stata una band di riferimento per noi.  Ascolta questo pezzo (Stash cerca nello smartphone e fa partire Jupiter; ndr) … Non solo noi abbiamo pescato nel repertorio ma anche il grande Pino Daniele ha di fatto campionato Jupiter nella sua “A me me piace ‘o blues”. E questa la dice tutta della potenza della musica degli Earth Wind and Fire. 

Sfera Ebbasta o Fedez ? 

Siamo amici di entrambi. Forse Sfera Ebbasta. Ci incuriosisce il mondo della trap e conosciamo molti artisti di questo universo. Anche se pensiamo che sia un momento che sta per concludersi e modificarsi. 

Ultimo concerto visto ? 

Salmo. Bellissimo, grande energia!

Un disco che vi è piaciuto ? 

Il nuovo disco degli Arctic Monkeys “Tranquility Base Hotel & Casino” è una bomba.  Anche se non è piaciuto tantissimo ai fan della band. 

Ci spieghi il set del tour autunnale ? 

Per il momento abbiamo fissato solo 4 concerti (09/10 TORINO (Hiroshima), 10/10 MILANO (Tunnel Club – sold out), 16/10 ROMA (Largo Venue), 17/10 Napoli (Duel Beat). La dimensione è quella dei club. La nostra dimensione preferita, dove possiamo divertirci con chi ci viene ad ascoltare. 

Mentre facevamo l’intervista ho dato a Stash il mio taccuino old style e ho chiesto di scarabocchiare qualcosa. Ecco cosa ne è uscito. Il Futurismo dei The Kolors o un futuro come pittore ? 

 

Related Posts