CESARE CREMONINI: Gaber la mia entità sorvegliante

CESARE CREMONINI: Gaber la mia entità sorvegliante

Cesare Cremonini è stato intervistato dalla giornalista Marinella Venegoni , all’interno della rassegna “Milano per Gaber” svoltasi al Teatro Strehler di Milano, sull’importanza che Giorgio Gaber ha avuto sulla sua formazione  musicale, culturale e artistica.

Cremonini ha rivelato di aver approfondito la conoscenza del repertorio del Signor G dopo il successo avuto con i Lunapop. Cremonini ha dichiarato di considerare Giorgio Gaber, Freddie Mercury e Mick Jagger dei punti di riferimento, una sorta di angeli custodi.
Ma soprattutto Gaber l’ha definito cone la sua entità sorvegliante che lo aiuta ad esprimere, senza remore e paure, il proprio pensiero. 
 
 
 
Ecco uno stralcio dell’intervista. 
 
 
 
 
Related Posts