RICCHI E POVERI a Sanremo la ReuniON. I testi e la nuova canzone

RICCHI E POVERI a Sanremo la ReuniON. I testi e la nuova canzone

Grande reunion sul Palco di Sanremo per i Ricchi e Poveri. A 50 anni dalla prima partecipazione al Festival di Sanremo e dal successo del brano “La prima cosa bella” nel 1970 tornano ad esibirsi sul palco del Festival.

L’esibizione sanremese è l’esordio del progetto più ampio ideato e realizzato dal manager Danilo Mancuso che ha lavorato un anno alla reunion del quartetto italiano noto in tutto il mondo: Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu.

IL NUOVO BRANO
I Ricchi e Poveri, dopo aver partecipato per ben 12 volte alla kermesse, tornano come super ospiti anche con il primo brano della loro carriera inciso nel 1968, L’ultimo amore, cover di Everlasting Love resa famosa dai Love Affair, rivisitato e riarrangiato da Matteo Cantaluppi con sonorità dance anni ’90.

IL DISCO
L’ultimo amore, prodotto da DM produzioni e distribuito da Artist First, è il singolo che anticipa l’uscita del doppio album prevista il 27 marzo e che sarà disponibile, a partire dall’esibizione sul palco dell’Ariston, in pre-order nella versione autografata e nella versione fan edition.
L’album racchiude in 21 tracce tutti i successi del gruppo dagli anni ’60 agli anni ’90, in una nuova versione realizzata sotto la direzione musicale del maestro Lucio Fabbri.
La ReuniON si conclude con un evento live speciale che vedrà nuovamente lo storico gruppo calcare le scene per percorrere un viaggio indimenticabile lungo 50 anni di successi che hanno unito intere generazioni e animato il pubblico di tutto il mondo.

LA TRACKLIST

CD1

1.       L’ultimo amore

2.       La prima cosa bella

3.       Che sarà

4.       Dolce frutto

5.       Coriandoli su di noi

6.       Una musica

7.       Sarà perché ti amo

8.       M’innamoro di te

9.       Come vorrei

10.    Piccolo amore

CD2

1.       Made in Italy7

2.       Mamma Maria

3.       Voulez vous danser

4.       Cosa sei

5.       Hasta la vista

6.       Sei la sola cosa che amo

7.       Acapulco

8.       Ciao Italy

9.       Se m’innamoro

10.    Canzone d’amore

11.    Buona giornata

IL VIDEO 

LA STORIA
I Ricchi e Poveri nascono a Genova nel 1967 come quartetto polifonico, formato da due voci femminili e due maschili: Angela Brambati, Marina Occhiena, Franco Gatti e Angelo Sotgiu.
Nel 1981 Marina lascia il gruppo per intraprendere la carriera da solista mentre Franco uscirà nel 2016 per dedicarsi maggiormente alla famiglia. La band, attualmente composta da Angela e Angelo, a febbraio 2020 è protagonista della eccezionale ReuniON della formazione originaria, ideata e realizzata dal manager Danilo Mancuso in occasione dei 50 anni del successo “La prima cosa bella” e della prima partecipazione a Sanremo.
I Ricchi e Poveri sono tra gli artisti italiani più venduti al mondo. Negli anni ’70 e ’80 alcuni dei loro singoli raggiungono la vetta delle classifiche italiane e internazionali. Partecipano a dodici edizioni del Festival di Sanremo, arrivando due volte al secondo posto e vincendo nel 1985 con “Se m’innamoro”.
Tra i brani di maggior successo: La prima cosa bella, Che sarà, Sarà perché ti amo, Mamma Maria e Voulez vous danser.
Alcune canzoni tra le quali Come vorrei, Piccolo amore e Coriandoli su di noi sono diventate le sigle di popolari trasmissioni televisive.
Nel 2017 realizzano un tour internazionale e lanciano il singolo Marikita, distribuito da Sony Music e scelto da Fausto Brizzi per la colonna sonora della pellicola natalizia Poveri ma Ricchi.
Nel 2018 festeggiano mezzo secolo di successi, più di 20 milioni di dischi venduti nel mondo e un repertorio intergenerazionale con lo spettacolo 50 ANNI DI… RICCHI E POVERI, prodotto da DM Produzioni con debutto al Teatro Colosseo di Torino.

LE CANZONI

La prima cosa bella
Hai preso la chitarra
e suoni per me
il tempo di imparare
non l’hai e non sai suonare
ma suoni per me
La senti questa voce
chi canta è il mio cuore
amore amore amore
è quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore
profumi anche tu
ho voglia di morire
non posso più cantare
la colpa sei tu
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
è il tuo sorriso giovane sei tu
Tra gli alberi una stella
la notte si è schiarita
il cuore è innamorato sempre più
sempre più
La senti questa voce
chi canta è il mio cuore
amore amore amore
è quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore
profumi anche tu
ho voglia di morire
non posso più cantare
la colpa sei tu
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
è il tuo sorriso giovane sei tu
Tra gli alberi una stella
la notte si è schiarita
il cuore è innamorato sempre più
sempre più
La senti questa voce
chi canta è il mio cuore
amore amore amore
è quello che so dire
ma tu mi capirai

Sarà perchè ti amo
Che confusione
Sarà perché ti amo
È un’emozione
Che cresce piano piano
Stringimi forte
E stammi più vicino
Se ci sto bene
Sarà perché ti amo
Io canto al ritmo
Del dolce tuo respiro
È primavera
Sarà perché ti amo
Cade una stella
Ma dimmi dove siamo
Che te ne frega
Sarà perché ti amo
E vola vola si sa
Sempre più in alto si va
E vola vola con me
Il mondo è matto perché
E se l’amore non c’è
Basta una sola canzone
Per far confusione
Fuori e dentro di te
E vola vola si va
Sempre più in alto si va
E vola vola con me
Il mondo è matto perché
E se l’amore non c’è
Basta una sola canzone
Per far confusione
Fuori e dentro di te
Ma dopo tutto
Cosa c’è di strano
È una canzone
Sarà perché ti amo
Se cade il mondo
Allora ci spostiamo
Se cade il mondo
Sarà perché ti amo
Stringimi forte
E stammi più vicino
È così bello
Che cosa c’è di strano
Se il mondo è matto
Che cosa c’è di strano
Matto per matto
Almeno noi ci amiamo
E vola vola si sa
Sempre più in alto si va
E vola vola con me
Il mondo è matto perché
E se l’amore non c’è
Basta una sola canzone
Per far confusione
Fuori e dentro di te
E vola vola si va
Sarà perché ti amo
E vola vola con me
E stammi più vicino
E se l’amore non c’è
Ma dimmi dove siamo
Che confusione
Sarà perché ti amo

Se m’ innamoro
In questo inverno sotto zero
Come un film in bianco e nero
Se mi innamoro
Metto il maglione e vado fuori
Col pennello e coi colori
E lo coloro
E poi ti porto dove vuoi tu
Un po’ più in alto un po’ più su
Dove nessuno ci troverà
Su nell’immensità
Se mi innamoro devo fare
Qualche cosa di speciale
Pensando a te aprire il cielo per scoprire
Dove il sole va a dormire e darlo a te
E voglio dire a chi non lo sa
Che so ’cause’è la felicità
Se m’innamoro ma poi perché
Continuo a dire se
Se m’innamoro, se m’innamoro
Se m’innamoro sarà di te
E canterò come canti tu
E ti darò qualche cosa in più
Se mi innamoro dentro di me
Darò la colpa a te
Ma guarda il mondo come è strano
Si stupisce se ti dico che ti amo
Ma se ci togli anche l’amore
Dopo averci tolto tutto, dove andiamo?
L’amore viene l’amore va
Senza l’amore come si fa
Ma se hai paura fai come me
Metti davanti un se
Se mi innamoro se mi innamoro
Se mi innamoro sarà di te

Che Sarà
Paese mio che stai sulla collina
Disteso come un vecchio addormentato
La noia l’abbandono niente
Solo la tua malattia
Paese mio ti lascio io vado via
Che sarà che sarà che sarà?
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
E sarà, sarà quel che sarà
Amore mio ti bacio sulla bocca
Che fu la fonte del mio primo amore
Ti do l’appuntamento
Come e quando non lo so
Ma so soltanto che ritornerò
Che sarà che sarà che sarà?
Che sarà della mia vita chi lo sa?
Come porto la chitarra
Se la notte piangerò
Una nenia di paese suonerò
Gli amici miei son quasi tutti via
E gli altri partiranno dopo me
Peccato perché stavo bene
In loro compagnia
Ma tutto passa tutto se ne va
Che sarà che sarà che sarà?
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
E sarà, e sarà, sarà quel che sarà
Che sarà che sarà che sarà?
Che sarà della mia vita chi lo sa?
So far tutto o forse niente
Da domani si vedrà
E sarà, sarà quel che sarà

L’ultimo amore
Or io lo so
che per lui piangerai
e per un po’
solo a lui penserai
aspettero’
anche se tu non vuoi
lo scorderai
anche se non lo sai
se apri gli occhi tuoi
un giorno tu vedrai
che ogni amor che hai
sembra l’ultimo
eppure tu lo sai
che arriva prima o poi
il vero amor che vuoi
ed e’ l’ultimo
se guardi gli occhi miei
e se mi crederai
un giorno tu dirai
era l’ultimo
era l’ultimo amore
era l’ultimo amore
or io lo so
che per lui piangerai
e per un po’
solo a lui penserai
se apri gli occhi tuoi
ah ah ah ah ah
Se apri gli occhi tuoi …

WEB & SOCIAL

www.ricchiepoveri.com
https://www.facebook.com/RicchiePoveriOfficial/
https://www.instagram.com/ricchiepoveriofficial/
https://twitter.com/iRicchiePoveri

Related Posts