Essere qui. E’ una declinazione temporale. Ci vuole tempo. C’è voluto del tempo, due anni per l’esattezza, per gestazione e nascita di questo disco che anche nascita e riscoperta di una nuova Emma, che c’è sempre stata ma che aveva il timore di mostrarsi.

Non solo per sua colpa, forse più nostra troppo frettolosi con giudizi e critiche verso la cantante/cantautrice salentina. Ci vuole tempo e ci vuole rispetto anche per ascoltare Essere qui. In silenzio con i volumi dei bassi alti. Talvolta ad occhi chiusi. Ci vuole tempo e ci vuole rispetto, nel cogliere le fragilità della trentatreenne che paradossalmente sono anche la sua forza.

Emma ha rischiato, non solo con il singolo “Isola”, che ha preceduto il nuovo disco di inediti. Non solo con la scelta del produttore e dei musicisti che l’hanno accompagnata in questo viaggio. Non solo nella scelta dei brani. Emma ha rischiato con i suoni, esplorando nuovi generi. Ha rischiato mostrando la sua libertà di donna e musicista. Ha rischiando partendo dalla strada, sporcandosi le mani, facendo tardi davanti ai mixer e microfoni. Cantando sino alla giusta intenzione. Emma ha rischiato nel mostrare tutto il suo talento, che troppo poco spesso le è stato riconosciuto. Emma ha rischiato, in primis con se stessa, mettendosi in discussione ma ha vinto la battaglia più grande, forse l’unica che conta davvero.

Essere qui. E’ un disco da ascoltare in silenzio con rispetto per capire e ritrovarsi in quei ritratti di donna, in quei valori così radicati, nel rispetto, nella consapevolezza propria degli errori commessi e nel non compiacersi mai per i successi raggiunti. Essere qui è la voglia di accettarsi e di farsi capire. Essere qui è la dimostrazione non richiesta che Emma non deve dimostrare nulla a nessuno di noi. Essere qui è l’anima di Emma, che non è mai stata più bella di così. Essere qui è una chiave di lettura. Essere qui, ora.

Tre brani essenziali: Sorrido Lo stesso – Portami via da te – Le cose che penso

Quotes:
“Mentre mi guardo in questo specchio
E riconosco ogni mio singolo difetto
So cosa voglio davvero
Non ho nessun segreto
Mi guardo indietro e Vedo quello che ho lasciato
Non sono più disposta a perdere
E mi riprendo il mio respiro” (Sorrido lo stesso)

Tutto quello che ho voluto
Non è andato perso
Se davvero l’ho sentito
Ha lasciato intatto
Il coraggio di provarci fino al tuo ritorno (Portami via da te)

Perché io non so mentire nella vita ho un solo credo fai bene e dimentica
Fai male e pensa
“AMEN” (Le cose che Penso)

 

TRACKLIST

Isola
Le ragazze come me
Sottovoce
Mi parli piano
Effetto domino
Le cose che penso
Portami via da te
Luna e l’altra
Malelingue
Sorrido lo stesso
Coraggio

DISCOGRAFIA

2010 – A me piace così
2011 – Sarò libera
2013 – Schiena
2015 – Adesso
2018 – Essere qui

 

EMMA
Essere qui
VISIONE 7
MUSICA 7
LIRICHE 8
7.3Punteggio totale

A proposito dell'autore

Post correlati