Anche Sergio è tra i favoriti di questo Festival. “Con te” è il suo pezzo scritto da Giorgia, ne abbiamo parlato come abbiamo parlato anche di un piccolo portafortuna che ha portato con sé a Sanremo.

Come stai, Sergio?
Sto bene, molto bene.

Inizio col dirti che vengo anch’io dal Salento..
Dal Salento? Fatti abbracciare (mi abbraccia, io praticamente vengo risucchiato, ndr)!

A questo proposito, vorrei partire da una curiosità. Ho saputo che qui a Sanremo hai con te una spilla particolare*, creata da una nostra conterranea. Me ne vuoi parlare?
Sì, la Titti, una grande amica e la ringrazio per questo pensiero (facciamo la foto, ndr).

Come sta andando?
Sta andando benissimo ma sicuramente io posso fare meglio. Ieri sera abbiamo avuto un problema tecnico che ha compromesso un po’ l’esibizione e mi è dispiaciuto per i Soul System che mi accompagnavano ma sono contento e non vedo l’ora di cantare stasera perché ci tengo davvero tantissimo a questo pezzo.

L’hai vista Giorgia mercoledì?
Sì, certo. Stavo facendo un’intervista e mi è venuta incontro. Lei è una persona stupenda oltre che una grande performer. Mi sono commosso e non smetterò mai di ringraziarla per questo gioiello.

Cos’è per te “Con te”?
“Con te”  è un’anima pulita. è la prima volta che canto live in italiano ed è una cosa nuova ma bellissima.

Oggi esce il disco..
Sì e al suo interno ci sono 10 brani in inglese e due in italiano e voglio che la gente lo ascolti davvero. A me dà una carica pazzesca e c’ho messo dentro davvero tutta la mia anima.

In bocca al lupo, Sergio!
Crepi il lupo e grazie mille!

 

*La spilla di Sergio è del marchio “Le Pins” che nasce dalla collaborazione di Titti Stomeo, organizzatrice di concerti, e Federico Primiceri, designer di gioielli. Titti Stomeo ha avuto l’idea di trasformare la classica spilletta di plastica (la sua nascita risale al 1893, poi usata per i fumetti nel 1945 da un’azienda di cereali) in un gioiello e ha subito pensato al suo amico fraterno e famoso designer Federico Primiceri. L’innovazione è sia nella scelta dei materiali (argento e pietre preziose) che nella lavorazione a mano di un prodotto made in Italy creato da Primiceri nel suo laboratorio di Lecce. La prima collezione uscirà a marzo 2017 ma per l’occasione sanremese hanno pensato di creare una Pins numero 0 ispirata a Sergio Sylvestre, amico di vecchia data dei due imprenditori salentini. La Pins di Sergio è realizzata a mano in argento 925/°°° e ha una grandezza di 50 mm.

10 febbraio 2017